FORMAZIONE

- IPDM -

consulenza, sensibilizzazione e didattica

CENTRO CLINICO

Servizio di consulenza psicologica  e psicoterapia breve a livello territoriale. Possono afferire adolescenti (dai 15 anni in su), giovani e persone adulte.

COMETA BLU

Essere adulti attenti e responsabili a volte non basta per riuscire a parlare, comprendere ed aiutare i nostri figli, ecco punto di riferimento per coloro che desiderano un confronto e un sostegno.

FAMILY HOME VISITING

È un servizio rivolto a chi è in attesa di un figlio e sente l’esigenza di un supporto psicologico per poter creare un buon legame con il bambino in arrivo.

FORMAZIONE

Interventi formativi, di sensibilizzazione, di consulenza e di promozione del benessere rivolti a genitori e educatori sui temi del disagio, bullismo, prevenzione etc.. 

Istituto per la Prevenzione del Disagio Minorile

Formazione

Opera a livello nazionale ed internazionale per la tutela dei minori realizzando interventi formativi, di sensibilizzazione, di consulenza e di promozione del benessere. Le attività dell’Istituto si svolgono anche attraverso corsi che hanno per oggetto le seguenti tematiche: – Disagio minorile

– Prevenzione in adolescenza
– Gruppi per genitori
– Bullismo
– Gestione comportamenti aggressivi
– Gestione bambini con difficoltà di ruolo- ADHD
– Disturbi del comportamento alimentare
– Comunicazione e processi di socializzazione

Metodologia

I corsi si articoleranno in lezioni frontali. L’attività formativa si svilupperà in modo tale da assicurare una progressiva acquisizione di competenze sui temi esposti, sia attraverso prestazioni teoriche, sia attraverso discussioni ed esercitazioni pratiche, finalizzate alla costruzione di abilità da spendere in contesti reali.

Durata

Il numero degli incontri previsti per ciascun corso sarà calibrato a seconda delle esigenze degli insegnanti, nel rispetto del programma previsto per il tema da trattare.

 

…in breve

Gruppi per genitori

Disagio minorile

Prevenzione in adolescenza

Bullismo

Responsabili

Ciascun corso verrà erogato da consulenti qualificati sotto la supervisione della Dott.ssa Sandra Maffei (Psicologo psicoterapeuta, Analista Transazionale, PTSTA, Supervisore e Didatta Straordinaria presso IFREP e SSPT) e dell’Avv. Valeria Vizzone (Civilista. Specializzata in Diritto diFamiglia con esperienza nell’ambito del privato sociale).

Per informazioni e/o richieste:
martedì e venerdì
dalle 15.00 alle 18.00 

telefonare al numero 06.90212566
oppure inviare una mail all’indirizzo
info@ipdm.it

Gruppi per genitori

Il corso si propone di coadiuvare e sostenere i genitori a “riflettere per agire”, perché pensino ed agiscano in modo autonomo riorganizzando la propria esperienza. Ciò può essere realizzato tenendo conto del punto di vista altrui, imparando a negoziare e costruire il proprio “spazio familiare” che consenta un rapporto funzionale/democratico con i propri figli.

Obiettivi

  • Conoscere e confrontarsi su compiti di sviluppo e bisogni tipici delle diverse fasce evolutive
  • Stimolare una riflessione su comportamenti, atteggiamenti e messaggi che i genitori realizzano e inviano
  • Facilitare lo sviluppo di una interazione efficace con i propri figli
  • Delineare tematiche tipicamente problematiche delle varie età

Contenuti

  • Gli stadi evolutivi della crescita
  • Concetto di autostima: il suo sviluppo e i messaggi che aiutano la sua costruzione positiva
  • Stili genitoriali che favoriscono il raggiungimento di una autonomia personale da parte dell’individuo
  • Esercitazione: le diverse modalità di rapportarsi ai figli
  • Compiti dei bisogni evolutivi della fascia d’età interessata
  • Problemi che possono insorgere in seguito ad una genitorizzazione inadeguata

Destinatari

Genitori

Prevenzione in adolescenza

Il corso si propone di sensibilizzare alle tematiche della prevenzione di comportamenti a rischio nei giovani, vuole essere un momento di riflessione, d’acquisizione di informazioni e di confronto per quanti intendano affinare le proprie conoscenze su questo tema.

Obiettivi

  • Conoscere ed analizzare la relazione tra comportamenti legati alla costruzione della propria identità in adolescenza e comportamenti a rischio
  • Comprendere l’importanza che rivestono gli elementi individuali, relazionali e ambientali ed individuare fattori di protezione e fattori di rischio nelle varie situazioni problematiche
  • Utilizzare gli argomenti di educazione e promozione alla salute a vari livelli di articolazione, in base ai dati disponibili, per elaborare in maniera personale proposte di intervento
  • Individuare difficoltà personali presenti in situazioni concrete e favorire modalità di intervento adeguate

Contenuti 

  • Dalla normalità al disagio dell’adolescente: stadi e crisi evolutive
  • I cambiamenti d’identità: un processo che va dalla dipendenza all’interdipendenza
  • La frequenza del rischio: analisi dei dati
  • Definizione dei tipi di Prevenzione Primaria
  • Perché, dove, quando, chi, come fare prevenzione Modelli operativi

Destinatari

Genitori

Disagio minorile

Il corso si propone di affinare competenze e strategie, per riconoscere e affrontare il disagio degli studenti, identificando cosa è di loro competenza e cosa non lo è.

Obiettivi

  • “Saper ascoltare”: costruire insieme agli insegnanti una capacità di ascolto attivo delle problematiche dei giovani, come tecnica di aiuto
  • “Saper comunicare”: sperimentare con gli insegnanti modalità di comunicazione mirate ad esprimere messaggi adeguati, che permettano di instaurare un rapporto di comprensione e collaborazione con gli allievi
  • Creare uno spazio di gruppo formato da insegnanti e psicologi dove poter monitorare e discutere di casi specifici
  • Offrire agli insegnanti un momento di confronto e condivisione dei vissuti e delle esperienze relative a queste situazione in modo da favorire una cultura comune di fronte al disagio minorile

Contenuti

  • Normalità e disagio
  • Osservazione partecipe ed ascolto emotivo
  • Stadi e crisi evolutive
  • Il ruolo dell’insegnante
  • Disagio e abusi (maltrattamento fisico e psicologico, patologia delle cure, abuso sessuale)
  • Indicatori per il rilevamento delle diverse problematiche
  • La relazione insegnante/genitori e la relazione insegnante/colleghi

Destinatari

  • Genitori
  • Insegnanti

Bullismo

Il corso di propone di favorire la conoscenza reciproca all’interno del gruppo classe e creare un clima accogliente verso le emozioni di ciascuno.

Obiettivi

  • Valutare l’entità del problema
  • Favorire la consapevolezza di comportamenti prevaricatori in classe
  • Stabilire corretti rapporti sociali mediante l’educazione ai sentimenti (competenza emotiva)
  • Ampliare la conoscenza reciproca e la comunicazione fra tutti i ragazzi a partire dalla loro realtà di gruppo classe

Contenuti

  • Riflessione sulle proprie e altrui emozioni
  • Riconoscimento delle emozioni nella relazione con gli altri
  • Sviluppo capacità empatiche

Destinatari

Gruppi classe

IPDM – Istituto per la Prevenzione del Disagio Minorile
Codice Fiscale: 97182120580

Sede Legale:
Corso Trieste 63
00198 Roma

Orari di Segreteria:

martedì e venerdì

dalle 15.00 alle 18.00

IPDM – Istituto per la Prevenzione del Disagio Minorile

Sede operativa:
Via Capitan Casella 14
00122 Roma (Ostia Lido)

Per contattarci:
+390690212566
info@ipdm.it

Get in Touch

15 + 14 =

Non-Discrimination Policy

IPDM  does not and shall not discriminate on the basis of race, color, religion (creed), gender, gender expression, age, national origin (ancestry), disability, marital status, sexual orientation, or military status, in any of its activities or operations. These activities include, but are not limited to, hiring and firing of staff, selection of volunteers and vendors, and provision of services. We are committed to providing an inclusive and welcoming environment for all members of our staff, clients, volunteers, subcontractors, vendors, and clients.