Share This

Cellulari

Incidenza della telefonia mobile sui minori:
percezione ed utilizzo

L’obiettivo perseguito in questo progetto è raccogliere informazioni circa la diffusione e le modalità d’uso del cellulare tra i minori, al fine di ottenere un primo quadro di riferimento propedeutico ad un lavoro di approfondimento e sensibilizzazione.

La preoccupante situazione inerente l’uso spesso spropositato del telefono cellulare è ormai realtà nota; un numero sempre maggiore di giovanissimi posseggono un cellulare personale e sempre più allarmante è la possibilità di entrare in contatto, tramite questo apparecchio, con persone o servizi quantomeno discutibili. Da tempo le più importanti associazioni di consumatori e di genitori hanno preso consapevolezza dei rischi legati ad un uso incontrollato del cellulare, da parte di chi, come i minori, non possiede ancora quelle capacità critiche di giudizio e valutazione della pericolosità di alcune situazioni che troppo spesso si rivelano nocive per il minore stesso. Le Forze dell’Ordine sono sempre più attente al nuovo circuito di diffusione di materiale illecito attraverso i cellulari e alle conseguenti possibilità di adescamento di minori. È importante capire perché l’educazione all’utilizzo consapevole dei telefoni cellulari assuma un aspetto prioritario per coloro che si adoperano per la tutela dei minori. In questo preciso momento storico occorre non sottovalutare quanto siano cambiati gli anni della crescita e dello sviluppo psicologico, fasi del ciclo vitale che gli esperti definiscono “Preadolescenza” ed “Adolescenza”: i valori, gli ideali, i riferimenti, i miti e i riti seguono da vicino lo sviluppo tecnologico che interessa i paesi occidentali. Nel mondo giovanile di oggi il telefonino è vissuto quasi come un rito iniziatico: averne uno sembra segnare l’ingresso in una rete che appartiene agli adulti, modifica di fatto il modo di comunicare con i genitori e con i gruppi di pari e diventa sostanzialmente lo status symbol per eccellenza. È così che marca, cover personalizzate, funzioni dell’apparecchio e gestore prescelto diventano parametri di valutazione, che assumono tra i giovani un peso notevole anche a causa del bombardamento pubblicitario.La ricerca si propone di definire alcuni confini nel complesso ed articolato fenomeno “Minori e Cellulari”, adottando un approccio scientifico, di tipo socio–statistico, con l’obiettivo di individuare punti di riferimento per l’elaborazione teorica, la verifica pratica e per l’individuazione di nuovi orizzonti di riflessione e di azione. Sarà compiuta un’analisi sull’uso del cellulare tra i minori al fine di raccogliere informazioni relative alla diffusione e capacità d’utilizzo del telefono portatile tra i più piccoli. In particolare si indagheranno gli aspetti tecnici dei cellulari in dotazione ai bambini, la loro percezione delle funzionalità dell’apparecchio e il coinvolgimento delle figure parentali nella scelta e mantenimento economico della Sim Card.